Il metodo

Nella visita vengono effettuate un’accurata Anamnesi Fisiopatologica ed il controllo delle Analisi Ematochimiche (analisi del sangue), per una valutazione delle Condizioni Generali di Salute e di Benessere.

Vengono raccolti i dati antropometrici (peso, altezza, circonferenze e altro) ed eseguita Bioimpedensiometria con test BIA®-ACC per l’Analisi della Composizione Corporea (massa muscolare, massa grassa, idratazione ed altro) e per la valutazione dello Stato Nutrizionale (normale, magrezza, sovrappeso o obesità).

Viene inoltre effettuato il programma IoMET® per approfondire il Profilo Bionutrizionale Individuale, in modo da personalizzare alimentazione ed eventuale integrazione di micronutrienti come vitamine, sali minerali, oligoelementi e, se necessario, di fitoterapici o nutraceutici.

Valutati lo Stato di Salute e di Benessere, lo Stato Nutrizionale ed il Profilo Bionutrizionale Individuale, viene effettuata Anamnesi Nutrizionale e Comportamentale per individuare eventuali errori nelle abitudini alimentari e nello stile di vita.

Al termine della visita, viene consegnato un elaborato dove sono riportati, in modo dettagliato, i vari pasti secondo i principali concetti della Crononutrizione e della Cronobiologia, branca della medicina che studia il ritmo biologico giornaliero dei principali ormoni metabolici nei vari periodi della vita: età giovanile, età adulta, periodo della menopausa/andropausa, fino alla vecchiaia.

 

Fasi della Vita

 

Non verrà elaborata una dieta basata sulle calorie e non si dovranno pesare le porzioni.

Viene inoltre programmato un piano che instauri un aumento di attività fisica adeguata alle esigenze psicofisiche e alle abitudini quotidiane individuali.

Verranno infine concordate delle visite di controllo per monitorare l’andamento dell’intervento nutrizionale e apportare, quando necessario, le opportune modifiche.